LEGGI E POLITICA

Le denunce anomale dei flussi UniEmens impediscono il rilascio del DURC

7 settembre 2015

A partire dal 1° ottobre le aziende che presentano denunce dei flussi UniEmens anomale e provvisorie si troveranno nella scomoda posizione di essere irregolari anche rispetto al rilascio del DURC. Insomma, se la denuncia non è completa, non sarà possibile ottenere il DURC. Lo ha stabilità l’Inps, con un messaggio del 6 agosto in cui ha specificato che le denunce irregolari in questione sono quelle “squadrate”, in cui la somma dei singoli elementi contributivi individuali non corrisponde ai dati dichiarati nel “totale a debito e totale a credito” dell’azienda. La ragione di tale irregolarità dipende dal fatto che la denuncia diventa indefinibile interamente, in quanto il saldo non è coerente con quanto dichiarato e quindi l’obbligo contributivo non è assolto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home