ACQUISTI

Novità Timocom: la borsa carichi si collega alla piattaforma di tracking

1 ottobre 2015

Con questa modifica gli utenti che effettuano la ricerca di un carico potranno selezionare direttamente i mezzi con funzione di tracking attiva e visualizzare così le offerte di carichi presenti nella zona in cui si trova il mezzo

Conoscere la posizione in tempo reale dei propri mezzi anche nella disposizione e nell’approvvigionamento dei carichi. Con questo obiettivo in mente TimoCom ha deciso di collegare la sua soluzione di calcolo e tracking TC eMap® alla borsa di carichi TC Truck&Cargo®, fornendo così ai propri clienti un ulteriore strumento a supporto delle loro attività di lavoro quotidiane.

In pratica, da ora in poi gli utenti che effettuano la ricerca di un carico potranno selezionare direttamente i mezzi con funzione di tracking attiva e visualizzare così le offerte di carichi presenti nella zona in cui si trova il mezzo. Il provider di servizi IT, inoltre, consente di rilevare la posizione dei mezzi per il calcolo avanzato del percorso in TC eMap®.

Grazie alla ricerca per codice postale e per zona,  era già possibile cercare offerte specifiche a livello locale, ma ora questa ricerca è stata ulteriormente velocizzata. Quando gli utenti selezionano un mezzo, la sua posizione viene inserita come criterio di ricerca nella visualizzazione carichi. A seconda delle impostazioni dell'utente, la funzione ricerca le offerte in un raggio massimo di 200 km dal mezzo. Utilizzando il pulsante "Aggiorna", gli utenti possono aggiornare in qualunque momento l'elenco dei risultati e i dati di posizione del veicolo. Il vantaggio è che non è più necessario inserire manualmente i dati sul luogo in cui si trova il mezzo. Inoltre, gli utenti non devono più rilevare la posizione del veicolo per poter iniziare la ricerca di un carico.

Novità anche in TC eMap®:  si può inserire, in modo semplice e rapido, il luogo in cui si trova il mezzo come punto di partenza per il calcolo del percorso direttamente dall'elenco tracking aggiornato tramite un menu a tendina. Con la nuova funzione, gli utenti possono calcolare il percorso del carico, compreso il tragitto specifico, molto più velocemente. In alternativa, è possibile visualizzare la posizione del mezzo sulla cartina e selezionarla come punto di partenza del tragitto con il tasto destro del mouse.

La terza novità riguarda l'applicazione automatica dei mezzi nella condivisione. Se i clienti desiderano concedere la visibilità del proprio mezzo ad un partner commerciale per un determinato lasso di tempo, ora possono utilizzare la funzione "Concedere condivisione" nell'elenco tracking con il menù a tendina. In questo modo, si accederà direttamente alla schermata "Mia condivisione", nella quale sarà già selezionato il mezzo scelto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home