ACQUISTI

NV400. Il nuovo medio di Nissan mostra i muscoli / QUATTRO VIDEO

25 novembre 2011
Nissan conferma la sua presenza nel mercato degli LCV, già consolidata con l’NV200, con la nuova gamma di furgoni e autocarri medi NV400 presentata ufficialmente alla stampa nei giorni scorsi a Malaga.
Pur condividendo la stessa architettura del Renault Master, NV400 ha linee originali che disegnano un look riconoscibile, più grintoso, creato appositamente dai progettisti e dagli ingegneri di Nissan Design Europe e del Centro tecnico NTC-E.
La calandra incorniciata dalle ormai note barre diagonali richiama il più piccolo NV200, ma soprattutto è ispirato a tutti i veicoli Nissan 4x4 e ai pick up. Insomma ai veicoli più muscolosi, più tosti, più resistenti ai carichi. Per vedere qualcosa di completamente inedito bisogna guardare al resto del frontale, ai gruppi ottici anteriori progettati come un ‘pezzo unico' insieme alla griglia, al cofano dalla linea molto alta, ai paraurti e parafanghi che rimarcano la muscolosità del veicolo.
Teoricamente NV400 subentra all'Interstar ma la gamma del nuovo medio giapponese è molto più ricca e versatile, con tre motorizzazioni Euro 5, quattro valori di massa complessiva da 2,8 a 4,5 ton, versioni a trazione anteriore e posteriore (quest’ultima votata ad applicazioni mediamente gravose, disponibile con ruote posteriori singole o gemellate), tre passi, quattro lunghezze e tre altezze.
Lo sviluppo ingegneristico ha mirato a ottimizzare, oltre la praticità e versatilità del veicolo, anche il comfort e le funzionalità da berlina, l’economicità d'uso con intervalli di manutenzione prolungati.
Ma adesso bando alle parole. Per scoprire più da vicino il nuovo NV400 vi proponiamo prima di passare in rassegna la galleria fotografica e poi immergetevi nei quattro video che lo riprendono in azione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

VIDEO

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home