UFFICIO TRAFFICO

TirHotel: una catena di aree di sosta esclusive per autotrasportatori

28 novembre 2011
L’idea è nuova, almeno in Italia: creare una catena di aree di sosta interamente dedicate ai camion e agli autotrasportatori. Ad averla è stata una "coppia": Fai Service, costola operativa di Conftrasporto, e Irgenre, società di sviluppo immobiliare. Ma non è soltanto un’idea. C’è già un nome – Tir Hotel – e soprattutto un progetto da realizzare in quattro anni. In tutto infatti le aree saranno cinque, ognuna di 40.000 mq, ognuna soprattutto dotata, oltre alla sosta, di assistenza non stop al veicolo, una pompa “bianca” per carburante scontato, trattoria, market, aree relax e camere, tintoria, internet wi-fi e infomobilità. In più sarà garantito un servizio di sorveglianza per autoarticolati e relativi carichi. 
Previste anche le ubicazioni possibili - tutte situate in punti strategici della dorsale Nord-Sud dell’Italia - per le cinque aree. Si parte entro la fine 2012 con quella da realizzare presso il casello di Santa Maria Capua Vetere (CE) della Milano-Napoli, seguita da quella vicina allo svincolo Bologna-Modena e da quella all'uscita Valdichiana.
L’accordo delle due società promotrici del progetto prevede la creazione di una società ad hoc, partecipata al 55% FAI Service e al 45% Irgenre, la gestione delle strutture, mentre l’acquisto e la realizzazione delle aree sono in capo alla sola Irgenre. L’investimento previsto si aggira intorno ai 5 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home