LOGISTICA

Nuova organizzazione all'Interporto di Bologna

4 novembre 2015

Aria di novità per l’interporto di Bologna. Dal primo di novembre Sergio Crespi (Hupac) ha assunto la carica di direttore generale della società e sarà responsabile della gestione operativa e amministrativa della società, supportando il CdA nella gestione dei rapporti societari con gli enti pubblici e privati nonché nella costruzione e valutazione delle decisioni strategiche fondamentali per garantire un posizionamento adeguato dell’interporti in ambito nazionale ed europeo.

Sempre da inizio novembre è effettivo il progetto industriale che vede realizzata la fusione per incorporazione della Società controllata Gestione Servizi Interporto nella holding Interporto Bologna SpA.

Per la società bolognese l’aggregazione effettuata si fonda sulla condivisione e sul rafforzamento dell’expertise sviluppata dalle rispettive società, con l’obiettivo di potenziare la gamma dei servizi offerti a beneficio sia del mondo logistico interno ed esterno alla struttura interportuale, sia della comunità di lavoratori che ogni giorno popolano l’area.

A seguito del riassetto organizzativo e di un nuovo piano industriale i servizi sono diventati il core business dell’azienda che, dopo lo sviluppo immobiliare, concentrerà i propri sforzi nei servizi di supporto alla logistica e ai trasporti. Resta da sviluppare il III PPE, che con la disponibilità di 1 mln di mq, rappresenterà il cuore della crescita infrastrutturale futura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home