UFFICIO TRAFFICO

Parte da Venezia il treno che porta a Francoforte i trailer in arrivo via nave dalla Grecia

9 novembre 2015

Immaginate un semirimorchio che va dalla Grecia a Venezia via mare e poi da Venezia a Francoforte via treno. È quanto accadrà a partire da oggi grazie al più veloce ed efficiente servizio di collegamento tra Europa Centrale e Mediterraneo, l’unico interamente intermodale e di “avvicinare” Venezia ai mercati europei. In pratica un treno con destinazione Francoforte organizzato da Kombiverkehr, lungo oltre 500 metri composto da 13 carri, partirà dal terminal Autostrade del Mare di Fusina (Porto Marghera) per trasportare 26 trailer a carro (camion senza motrice) via Brennero fino ai mercati dell’Europa Centrale. Con questo servizio, i corridoi di trasporto trans-europei trovano, attraverso il "porto-corridoio Brennero-Venezia", la loro naturale prosecuzione nelle Autostrade del Mare e sfruttano il potenziale commerciale del Mediterraneo Orientale.

Un servizio che parte settimanale, ma si prevede possa a breve raddoppiare la frequenza, sfruttando la velocità di un collegamento che in soli 3 giorni è capace di consegnare le merci sui mercati di riferimento, risvegliando una linea ferroviaria – quella di Fusina – inutilizzata dagli anni Settanta, quando veniva adoperata per trasportare alluminio e bauxite.
Ma il presidente dell’Autorità Portuale di Venezia, Paolo Costa, guarda già oltre e immagina come questo nuovo collegamento, basato sul mercato dell’intermodale puro (nave+treno), in realtà ha “un enorme potenziale, in quanto oggi sfrutta i trailer trasportati dalle navi ro-ro e domani si accompagnerà con l’inoltro via ferrovia anche dei container”.

Particolare non secondario: a commissionare il servizio è stata una società di autotrasporto greco-tedesca, la Thomaidis GmbH, che raccoglie le merci a Francoforte e parte via Brennero il venerdì per Venezia (Fusina) dove scarica e ricarica le merci con destinazione Grecia. Da lì i trailer sono imbarcati su navi ro/ro del Gruppo Grimaldi il quale opera un servizio diretto, con frequenza trisettimanale, tra Venezia e Patrasso. Le due navi ro/ro impiegate dal gruppo partenopeo sulla linea hanno ciascuna una capacità di circa 220 trailer. Di ritorno, le merci provenienti dalla Grecia e sbarcate a Fusina dalle navi del Gruppo Grimaldi sono caricate, il sabato, sul treno con destinazione la Germania e da lì verso altre località nord europee.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home