LEGGI E POLITICA

Ennio Cascetta successore di Incalza alla Struttura tecnica del ministero dei Trasporti

11 novembre 2015

Il posto lasciato vuoto da Ercole Incalza, a capo della Struttura tecnica di Missione del ministero delle Infrastrutture, è da oggi nuovamente occupato: il ministro Graziano Delrio lo ha assegnato al professor Ennio Cascetta, anche se ha subito precisato che il suo ruolo avrà compiti diversi perché la stessa struttura è stata profondamente rinnovata.

In base a quanto ha chiarito lo stesso ministro,  la struttura guidata da Cascetta si occuperà essenzialmente di pianificazione strategica delle opere e della scelta delle procedure, potrà stipulare accordi e protocolli di intesa con Anac e Guardia di finanza, mentre sarà sollevata dai compiti di gestione del ministero, come invece faceva in passato. Detto in estrema sintesi, la struttura non avrà la gestione diretta degli appalti e dei progetti, ma compiti di programmazione e di monitoraggio.

Il professor Cascetta è professore ordinario di Pianificazione dei Sistemi di Trasporto presso l’Università Federico II di Napoli, da cui è in aspettativa dall’inizio dell’incarico, ed è docente presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Cambridge USA. In passato è stato assessore ai Trasporti della Campania sotto il governatorato di Bassolino e padre putativo della metropolitana di Napoli.
Il nome di Cascetta, in realtà, era già circolato nei mesi scorsi, quando Delrio aveva predisposto il decreto di nomina che attendeva il via libera da parte della Corte dei Conti, adesso formalizzato. Senza considerare che da qualche mese il professore stava transitando da piazza di Porta Pia in quanto compare nella squadra che ha collaborato alla riforma dei porti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home