ACQUISTI

Scania campione di tecnologie green

19 novembre 2015

Il costruttore svedere ha ricevuto il premio «Low Carbon Champions» come miglior produttore di veicoli pesanti a basse emissioni di carbonio 

L’Osservatorio Federmetano, struttura di ricerca sul metano per autotrazione, comunica a Scania è stato assegnato il premio «Low Carbon Champions» come miglior produttore di veicoli pesanti a basse emissioni di carbonio per l’anno 2014-2015.

A conferire questo riconoscimento al costruttore svedese è stata la società di consulenza Low Carbon Vehicle Partnership, che ogni anno organizza un  evento volto a richiamare l’attenzione sui produttori di veicoli pionieri nella riduzione di emissioni nel trasporto su strada.

La società ha voluto premiare Scania per l’impegno nella diffusione di tecnologie “green” che portano a una riduzione delle emissioni di sostanze nocive nell’ambiente; una menzione speciale è stata fatta per i progressi fatti dal marchio svedese con i suoi autocarri e autobus alimentati a metano e biometano.

«Siamo particolarmente lieti di ricevere questo premio – commenta Claes Jacobsson, AD di Scania (Gran Bretagna) – l’attenzione all’ambiente è da sempre una priorità per gli ingegneri di ricerca e sviluppo della Scania e oggi i frutti del loro lavoro sono chiari a tutti. I nostri veicoli alimentati a biogas, ad esempio, sono in grado di ridurre le emissioni di anidride carbonica di ben il 98% rispetto ai veicoli tradizionali».

«Il premio ricevuto da Scania – dichiara Dante Natali, a capo dell’Osservatorio Federmetano – contribuisce a confermare l’importanza in termini ambientali dei veicoli a metano, che possono vantare emissioni di sostanze nocive per l’ambiente inferiori rispetto a veicoli alimentati tradizionalmente. C’è da augurarsi che l’operato della Scania venga preso ad esempio da molte altre aziende».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home