LEGGI E POLITICA

Il Comitato Centrale dell'Albo rassicura: «Prossima la soluzione dei problemi del database»

30 novembre 2015

 

Il database dell'autotrasporto italiano forse sta per accendere il semaforo che serve a indicare alla committenza la loro regolarità delle aziende iscritte al REN. Così almeno è quanto promette il Capo della Segreteria del Comitato Centrale per l'Albo nazionale degli autotrasportatori, Luigi Tarquini, che ha scritto alle associazioni di categoria una breve nota in cui preannuncia la pubblicazione (per questa mattina, 1 dicembre) sul sito dell'Albo e sul Portale dell'Automobilista di un comunicato con cui si prospetta come «prossima la risoluzione dei problemi tecnici di interfaccia tra i sistemi operativi che hanno finora impedito l’attivazione della funzione" che serve appunto a verificare la regolarità delle imprese.

Cosa voglia dire "prossima" ovviamente non lo si dice, ma si immagina siano pochi giorni. Fatto sta che, come si ricorda nella nota del Capo della Segreteria, –  fino a quel momento «i committenti potranno proseguire a svolgere l’accertamento della regolarità contributiva delle imprese di autotrasporto con le modalità finora seguite». Vale a dire tramite rilascio del Durc.

Continua...

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home