ACQUISTI

I Vans Mercedes-Benz premiano l'idea artigiana più innovativa

3 dicembre 2015

10.000 euro insieme al sostegno e alla promozione comunicativa: è quanto il settore della Stella che si occupa di veicoli commerciali mette sul piatto per motivare chi ha in testa un'idea imprenditoriale e ha voglia di realizzarla. Domande entro fine gennaio

I veicoli sono prodotti in serie, lungo catene di montaggio. Però, a connotare un marchio, a infondergli identità sono elementi esclusivi, realizzati ad hoc. Mercedes-Benz, per esempio, per conservare la sua aurea di marchio premium ha investito molto sui centri di design, dove cioè dalla creatività di singole persone viene fuori quel tratto che finisce per connotare una gamma di veicoli. E guarda caso uno dei cinque Advanced Design Center sorge in Italia, a Como.

In sintesi: per dare contenuti personalizzati a una produzione seriale c’è bisogno dell’opera di un artigiano. 
Ecco perché il settore Vans di Mercedes-Benz Italia ha voluto dare una motivazione a chi ha in testa un’idea imprenditoriale, finanziandone la realizzazione e promuovendone la diffusione. Nasce così un contest imprenditoriale, creato in collaborazione con Confartigianato e intitolato “Artigenio”, che vuole appunto premiare con diecimila euro un potenziale nuovo artigiano dotato di creatività e di capacità innovativa.

Un’iniziativa – ha spiegato il managing director di Mercedes-Benz Vans Italia, Dario Albano – rivolta essenzialmente alle cosiddette “partite iva”, che hanno tempo fino al 31 gennaio 2016 per candidare la propria idea attraverso il sito artigenio.it. La domanda di partecipazione dovrà avere la forma di un breve video con cui spiegare nel modo più originale possibile la propria idea. A fine febbraio avverrà la prima grande scrematura, lasciando in lizza soltanto tre concorrenti. A quel punto, fino a metà aprile, a poter influire sulla scelta finale della giuria (composta da Paolo Rolandi, contitolare con i fratelli della Cromatura Cassanese, da Davide Servadei, attuale animatore della Bottega Ceramica Gatti 1928, e da Alberto Di Marco gestore insieme al padre Corrado e ai fratelli delle Di Marco – Produzioni Alimentari) ci sarà anche l’opinione del popolo della rete. Infine, il 30 aprile 2016 ci sarà la premiazione ufficiale.

In questo modo si conclude la prima parte del programma, perché a quel punto - come ha puntualizzato lo stesso Albano – si aprirà la seconda fase, che prevede non soltanto la promozione dell’idea vincitrice attraverso i canali Mercedes-Benz, ma anche una sorta di affiancamento da parte dell'azienda tedesca, finalizzata a monitorare passo dopo passo le tappe con cui un’idea prende forma

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home