LOGISTICA

A 88 anni è scomparso Willi Betz, fondatore dell'omonima azienda di trasporti

15 dicembre 2015

Il Gruppo Betz piange il suo fondatore Willi Betz, deceduto sabato scorso all’età di 88 anni. Con la visione di superare le barriere e creare connessioni, Willi Betz fonda a Undingen (in Germania) all'età di 17 anni, la sua azienda di trasporti che negli anni del dopoguerra amplia, uscendo anche dai confini nazionali.

Nel 1963 inaugura un servizio di trasporto di vino in cisterne dall’Italia e dalla Francia, aprendo negli stessi anni filiali in Austria, Italia, Francia, Bulgaria e iniziando a effettuare i primi trasporti con il Medio Oriente. Anni di espansione in cui il nome di Willy Betz – rigorosamente in blu, su sfondo giallo o bianco – è stato anche al centro di polemiche come quella che accusa il gruppo di utilizzare autisti di Paesi extracomunitari pagandoli molto meno dei loro colleghi dell’Europa occidentale.

Oggi il gruppo, con sede a Reutlingen, Baden-Württemberg, in Germania, vanta una vasta rete di filiali in Europa e in Asia, attive nel trasporto di merci varie, refrigerate, autoveicoli, trasporti speciali e anche intermodale, mare e aereo. Con una flotta di oltre 2.000 trattori e 3.000 rimorchi, Willi Betz GmbH & Co. KG è oggi una delle più grandi società di spedizione e di trasporto, con filiali in 25 paesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home