ACQUISTI

Iveco consegna in Francia il 1000° veicolo a gas naturale

17 dicembre 2015

CityLogistics, per le consegne eco-sostenibili in città, si affida a Iveco inserendo in flotta due Daily e 10 Stralis tutti rigorosamente Natural Power. Tra questi Stralis, il primo consegnato è il numero mille a CNG

Iveco taglia il traguardo del 1000° veicolo commerciale a gas naturale consegnato in Francia.

Consegnato alCityLogistics, che opera attualmente i centri di Lione e Villeurbanne, è il primo di 10 Stralis Natural Power (nove da 19 t e uno da 26 t) dotati di motori Iveco Cursor 8 CNG, prodotti nello stabilimento CNH Industrial di Bourbon-Lancy (Saône-et-Loire) capace di sviluppare 330 CV, che può essere alimentato a gas naturale o a biometano (nella sua versione rinnovabile), compresso a 200 bar.

Grazie ai suoi processi “stechiometrici” di combustione particolarmente efficienti, il motore Cursor 8 CNG Euro VI di ultima generazione – senza sistema EGR, SCR o filtri antiparticolato– non richiede alcun additivo. Le sue emissioni inquinanti sono molto inferiori a quelle prescritte dalla direttiva Euro VI del 1° gennaio 2014 e al tempo stesso sono caratterizzate da una percentuale inferiore di particelle sottili e di NO2, gli agenti responsabili in città delle malattie dell’apparato respiratorio. Ridotti anche il livello di inquinamento acustico e le vibrazioni associate a tutte le velocità di marcia: vantaggi importanti sia per gli autisti sia per gli abitanti delle aree cittadine, specialmente nelle mission di distribuzione notturna.

Le ridotte emissioni, inferiori a 72 dB, hanno portato allo Stralis CNG la certificazione PIEK (lo standard europeo per le soluzioni a bassa rumorosità nei trasporti) consentendogli l’accesso alle zone a traffico limitato dei centri cittadini.

CityLogistics ha anche inoltre ordinato un nuovo Daily CNG che verrà consegnato già con l’inizio del 2016.

Per rifornire di gas naturale e biometano la flotta CityLogistics di veicoli Iveco CNG, il Gruppo spagnolo Endesa ha raggiunto con CityLogistics un accordo per la costruzione e la gestione di una nuova stazione di rifornimento a Lione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home