UFFICIO TRAFFICO

A22: postazione fissa per controlli sui camion a Paganella Est

26 dicembre 2015

È quasi un mese che l’Autostrada del Brennero, nel territorio del Trentino Alta Adige, ha raddoppiato i controlli sui mezzi pesanti effettuati con centro di revisione mobile (CMR). È entrato infatti in funzione una nuova stazione fissa nell’area di servizio di Paganella Est, lungo la A22M (tra i caselli di Trento Nord e San Michele), acquistata dalla società autostradale e lasciata in comodato d’uso alla Provincia autonoma di Trento, in modo tale che l’altra struttura esistente in Regione, viene lasciato all’uso esclusivo della Provincia di Bolzano che dovrebbe utilizzarla a Vipiteno.

In questo modo si mira a intensificare i controlli sia verso Nord che verso Sud lungo una direttrice di traffico fondamentale, soprattutto  per quanto riguarda il traffico internazionale. I CMR, infatti, consentono di verificare le dotazioni essenziali per il buon funzionamento dei veicoli sopra le 3.5 ton. Per la precisione, il primo controllo che solitamente si effettua riguarda la funzionalità dell’impianto frenante, quindi si passa a quello sui pesi per riscontrare eventuali sovraccarichi, per poi constatare la stessa struttura del telaio e la sua resistenza, gli organi di sterzatura, oltre ovviamente allo stato di usura degli pneumatici e alla funzionalità dell’impianto luci.
A effettuare questi controlli non sono soltanto gli agenti di polizia, ma anche gli operatori specializzati della motorizzazione civile. Proprio per queste esigenze di personale, la postazione fissa non funzionerà a ritmo continuo, ma mediamente un paio di giorni a settimana, andando a controllare da 5 a circa 20 veicoli al giorno.

Nel corso del 2014 i controlli effettuati dal CMR della Regione aveva riscontrato irregolarità in più del 28% dei veicoli fermati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home