UFFICIO TRAFFICO

Ruba 40 litri di gasolio dal serbatoio del camion: arrestato autista di 62 anni

2 febbraio 2016

Un autista di 62 anni, residente a Gioia Sannitica, in provincia di Benevento, è stato arrestato con l’accusa di furto. L’oggetto della sua attività criminale – diciamo così – era il gasolio contenuto nel serbatoio del suo stesso camion. Un furto grave, in quanto ovviamente va a toccare il rapporto di fiducia tra impresa e dipendente, ma economicamente non molto considerevole: in pratica, l’uomo stava trafugando una quarantina di litri, pari a poco più di 45 euro con i prezzi di oggi. Certo che se quel vizietto si ripeteva con regolarità, allora - a colpi di 40 litri - per l'azienda era un danno non da poco .

Ma stiamo ai fatti. L’autista si era fermato in una piazzola di sosta della fondovalle Isclero, praticamente vuota in quel momento. Avrebbe portato a termine il suo intento in maniera veloce, armato di tubo e di tanica. Ma nel mentre dell’operazione lungo la strada transita una pattuglia dei carabinieri di Amorosi. Gli uomini delle forze dell’ordine, vedendo l’uomo piegato sul lato del camion, si convincono che sia in difficoltà, con il veicolo in panne. Ecco perché decidono di fermarsi per prestargli aiuto. Ma quando si avvicinano si rendono conto che la realtà è tutt’altra. A quel punto l’autista capisce che rischia troppo e cerca di spintonare i carabinieri per darsi alla fuga ed evitare l’identificazione. Ma la sua reazione non fa molta strada: bloccato, viene sottoposto ad arresto e accusato, oltre che di furto, anche di resistenza a pubblico ufficiale.
La refurtiva, unitamente al veicolo, è stata invece riconsegnata al titolare dell’azienda di autotrasporto per cui l’autista lavorava, con sede a San Lorenzello, sempre in provincia di Benevento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home