FINANZA E MERCATO

In alto le quote DAF nel mercato europeo

11 febbraio 2016

DAF rafforza la sua posizione nel segmento dei veicoli pesanti sul mercato europeo archiviando un 2015 con una quota di mercato del 14,6% (nel 2014 era al 13,8%) e mantenendo stabile quella sul mercato italiano dove veleggia intorno al10,2%. 

L’immatricolato in Europa dello scorso anno per il costruttore olandese (del gruppo americano Paccar) è stato di 39.400 veicoli pesanti, un numero importante che ha portato nelle casse di Eindhoven un aumento del 26% rispetto agli oltre 31.200 veicoli dell'anno precedente. Le previsioni di DAF vedono per quest'anno un mercato europeo in crescita con le immatricolazioni dei veicoli pesanti tra le 260.000 e le 290.000 unità.

Anche per quanto riguarda il segmento dei veicoli leggeri il mercato europeo ha registrato nel 2015 un aumento di oltre il 5% nel 2015 (49.000 veicoli contro i 46.500 del 2014) e DAF - dove è presente con l’LF - ha visto aumentare lievemente la sua quota di mercato al 9,0%.
DAF, che punta a una quota di mercato europeo del 20% nel breve periodo, ha inoltre rafforzato il suo posizionamento sul mercato anche al di fuori dei confini dell'Unione. A Taiwan, dove con una quota di mercato del 17,8% DAF rappresenta il marchio europeo più importante, è stato recentemente aperto un nuovo stabilimento di assemblaggio per raddoppiare la produzione dei modelli LF, CF e XF, nella fabbrica brasiliana Ponta Grossa è aumentata la produzione ed è iniziato l'assemblaggio della serie CF e del motore MX di Paccar.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home