FINANZA E MERCATO

Continental produrrà in Mississippi gli pneumatici per i veicoli commerciali americani

18 febbraio 2016

Negli ultimi cinque anni Continental ha aumentato i volumi di vendita di pneumatici in America e, confidando in una crescita futura nel settore, in questi giorni ha raggiunto un accordo con lo stato del Mississippi per l'acquisto di un sito destinato alla costruzione di una fabbrica per la produzione di pneumatici per veicoli commerciali.

L’investimento a lungo termine si aggira intorno ai 1,4 miliardi di dollari e le previsioni parlano di 2.500 persone impiegate nel nuovo centro manifatturiero di Clinton quando funzionerà a pieno regime nel prossimo decennio. La data di inizio della costruzione non è ancora stata resa nota, ma l'azienda prevede di avviare i lavori nei prossimi mesi; l’avvio della produzione è invece pianificata per la fine del 2019.

«Questo progetto fa parte della nostra strategia di crescita globale. In una prima fase, il nuovo stabilimento contribuirà all'espansione del nostro business di pneumatici per veicoli commerciali in Nord America - ha affermato Nikolai Setzer, membro del CdA Continental e responsabile della Divisione Pneumatici - L'annuncio della creazione di una nuova fabbrica per la produzione di pneumatici negli Stati Uniti è il secondo in appena cinque anni per Continental. Ci aspettiamo quindi di rafforzare sempre di più la nostra partnership commerciale negli anni a venire».

Continental ha recentemente aumentato la capacità produttiva di pneumatici, negli Stati Uniti, in Russia, Cina ed Europa, al fine di rispondere meglio alla domanda globale sul lungo periodo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home