LEGGI E POLITICA

Trasportatori dell’Agro e committenza a confronto

29 febbraio 2016

«Capitani coraggiosi nel Mezzogiorno: per ripartire e vincere la sfida del futuro» è il titolo del convegno organizzato dall’Associazione Autotrasportatori dell’Agro, con il sostegno di Assotir, per venerdì 11 marzo a San Valentino Torio (Salerno).

L’Associazione campana si propone come punto di riferimento per un modo differente di fare rappresentanza nel nostro Mezzogiorno. Meno “consolatorio” rispetto ai modelli del passato, ma più utile per chi scommette sull’avvenire delle piccole e medie imprese di autotrasporto italiane. Una scommessa che poggia su un mercato in continua evoluzione che sta producendo mutamenti irreversibili nel mondo della logistica e dei trasporti.

Mutamenti che impongono una crescita dimensionale, finanziaria, organizzativa, ma soprattutto culturale degli imprenditori.

Ed è a questi imprenditori che è dedicato il titolo della serie di incontri organizzati da Assotir che nel corso dell’anno avranno luogo in tutta Italia. Il titolo «Capitani coraggiosi» è quello che un film famoso, datato 1937, diretto da Victor Fleming e interpretato da Spencer Tracy (che gli valse l'Oscar per un personaggio che inizialmente esitato ad accettare).

Tratto dall'omonimo romanzo di Rudyard Kipling, come nel libro a vincere la sfida saranno quegli imprenditori che sapranno meglio riunire l’entusiasmo e una certa dose di incoscienza, che sono propri della gioventù, con la consapevolezza che occorre saper unire le forze e fare squadra. Valorizzando il lascito di esperienza delle generazioni più anziane, ma senza rimanere prigionieri di nessun passato, anche dei più gloriosi.

Il Convegno si articolerà in tre momenti, secondo un format ormai consolidato; sarà Anna Vita Manigrasso, presidente nazionale di Assotir ad aprire i lavori mentre ad Alberto Giordano, presidente dell'Associazione Autotrasportatori dell'Agro viene affidata l'introduzione delle problematiche locali. Seguiranno gli interventi di Luca Cascione, presidente della Commissione Trasporti della Regione Campania oltre che di imprenditori e committenti per meglio comprendere le dinamiche del mercato e le risposte che gli autotrasportatori stanno escogitando per potervi far fronte, miscelando efficienza e qualità del servizio.

Giovanni De Angelis, direttore dell’Associazione nazionale industriali conserve alimentari vegetali esporrà le richieste della committenza al mondo dell’autotrasporto.

Le scelte degli autotrasportatori per uscire dalla crisi e rilanciare le proprie imprese arriveranno da Rosa Maria Pepponi della Vella Trasporti e Logistica e da Federico Di Carlo della Cedica (magazzini e logistica). Fabrizio Ossani, coordinatore generale del gruppo Federtrasporti parlerà dell’importanza dell’aggregazione per ottimizzare i costi e conferire maggiore competitività alle imprese di autotrasporto.

A Claudio Donati, segretario generale di Assotir, sono affidate le conclusioni; cercherà di individuare il sottile filo rosso che tiene insieme tutte le problematiche, da quelle locali a quelle nazionali; dalle esigenze della committenza alle risposte dell'autotrasporto; dalle dinamiche del mercato ai cambiamenti a livello normativo e istituzionale.

Il convegno avrà luogo:
venerdì 11 marzo, ore 16,00
presso Villa Rosalia
via Zeccagnuolo
San Valentino Torio (Salerno)


In allegato: programma invito

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home