ACQUISTI

Parto trigemellare fra PSA e Toyota

3 marzo 2016


Nati in seno alla nuova joint venture PSA-Toyota, il Citroën SpaceTourer, il Peugeot Traveller e il Toyota Proace, presentati al Salone di Ginevra, vanno ad affollare il già nutrito segmento dei mid van

Dal connubio fra tre marchi e due Gruppi arrivano tre nuovi van – anche se al momento attuale sono stati presentati solo nella versione persone – identici nella sostanza, leggermente differenti nelle forme. Fra gli elementi che caratterizzano questi veicoli spicca la disponibilità di tre lunghezze che vanno dai 4,60 ai 5,30 metri.

Il Citroën SpaceTourer e il Peugeot Traveller evidenziano una versatilità che si riflette sia nelle linee esterne che veicolano un senso di robustezza e resistenza unite a un design fluido ed elegante sia negli interni che possono ospitare fino a 9 persone e l’apertura della porta scorrevole può arrivare fino a 95 cm.

Sugli allestimenti interni ci soffermeremo con le prossime versioni per il trasporto merci ma sin d’ora è interessante evidenziare l’altezza da terra che si mantiene a 1,90 metri il che permette a questi veicoli di accedere praticamente ovunque, compresi i parcheggi interrati o quelli di centri commerciali.

Ampia la disponibilità di soluzioni tecnologiche, come il nuovo Touch Screen da 7’’, in cui può essere integrata la funzione Mirror Screen abbinata alle tecnologie Apple CarPlayTM e MirrorLink. o il Connect Nav, il nuovo sistema di navigazione 3D. Sotto il capitolo sicurezza e assistenza alla guida troviamo l’Head-up Display, la commutazione automatica dei fari, il sistema Top Rear Vision (180°) e il Grip Control.

Nuovo anche il sistema di lettura dei cartelli stradali che suggerisce al conducente, quando viene rilevato un limite, di adeguarsi alla velocità raccomandata. Un’altra peculiarità che ci si augura di ritrovare nelle versioni merci è l’apertura delle porte laterali automatica grazie a un sensore a “piede” posto sotto la fiancata.

Per SpaceTourer e Traveller, Citroën e Peugeot propongono cinque nuove motorizzazioni tutte Diesel BlueHD da: 95, 115, 150 e 180 CV, caratterizzate da una riduzione dei pesi (da 100 a 300 kg rispetto alle precenti generazioni) e dei consumi e che vanno dai 5,1 l/100 km del BlueHDi 115 S&S ai 5,8l/100 km del BlueHDi 180 S&S EAT6.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home