LEGGI E POLITICA

Rilascio fattura per acquisto gasolio: č un obbligo solo con trasportatori conto terzi (non conto proprio)

9 marzo 2016

Domanda: ma il gestore di impianto di distribuzione carburante è obbligato o no a rilasciare la fattura per l’acquisto di gasolio? Questo quesito è stato girato all’Agenzia delle Dogane dalla CNA-Fita, convinta che sulla questione ci fossero “diffuse anomalie” peraltro sollevate – precisa l’associazione dei trasportatori artigiani – da diverse aziende che «lamentano da tempo atteggiamenti dei gestori che tendono a omettere il rilascio della specifica e pertinente documentazione attestante l'acquisto di carburante così come prescritta dalla normativa vigente».

Lo scorso 3 marzo l’Agenzia delle Dogane ha risposto ribadendo che i gestori di impianti di distribuzione carburante «sono obbligati a emettere fattura (su richiesta del cliente ai sensi dell'art. 22, comma 1, del DPR n. 633 del 1972), per la cessione di carburante (benzine di ogni tipo, miscele di carburante e lubrificante, gasolio, gas metano e Gpl) esclusivamente effettuata nei confronti degli autotrasportatori di cose per conto terzi». Questo discorso, infatti, non vale rispetto agli autotrasportatori di cose in conto proprio, perché a essi – specifica sempre l’Agenzia – «si applicano le disposizioni concernenti l'utilizzo della scheda carburante».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home