FINANZA E MERCATO

Ritchie Bros, oltre 1800 lotti venduti alla prima asta 2016

10 marzo 2016

Millequattrocentocinquanta persone registrate, che hanno fatto offerte in sede od online in tempo reale. Milleottocento lotti venduti. Sessanta Paesi esteri partecipanti. Sono le cifre di un altro successo di Ritchie Bros, la casa di licitazione di macchinari, alla prima asta Italiana dell’anno.

Presso la sede tricolore di Caorso (PC) i privati e le aziende convenute hanno potuto scegliere in un’ampia lista di attrezzature e mezzi d’opera, macchinari per il sollevamento, autocarri per il trasporto e un grande numero di trattori e attrezzature agricole.

Il 61% dei lotti sono stati aggiudicati a clienti italiani, a prova del fatto che le aste Ritchie Bros vengono sempre più utilizzate in Italia non solo come canale di vendita, ma anche in funzione dell’acquisto .

Tra i macchinari più singolari: un Astra HD8 84.44 8x4, venduto per 58.000 euro; una trencher cingolata Vermeer T658, venduta per 57.000 euro e una piattaforma monobraccio Haulotte HA41PX, aggiudicata a 47.000 euro.

La prossima asta si terrà sempre a Caorso giovedì 12 maggio. Sul sito Ritchie Bros sono già presenti i primi mezzi in vendita, ma la lista sarà in continuo aggiornamento fino al giorno dell’asta.

Chiunque volesse acquistare o vendere macchinari può contattare la sede allo 0523.818801 oppure visitare il sito www.rbauction.it.

Ritchie Bros ha inoltre una pagina Facebook Italiana al link www.facebook.com/RitchieBrosItalia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home