ACQUISTI

DAF. 50 anni di produzione in Belgio

10 marzo 2016

Inaugurata 50 anni fa la fabbrica di cabine DAF Trucks Vlaanderen N.V. di Oevel (Belgio) oggi è uno stabilimento di produzione all'avanguardia, nel quale sono stati investiti circa 600 milioni di euro negli ultimi 15 anni. Attualmente, più di 2.200 dipendenti producono 200 cabine e 450 assali al giorno, per le serie CF e XF. E DAF continua a investire in Belgio - 100 milioni di euro - in un reparto di verniciatura per cabine completamente nuovo

A metà degli anni Sessanta per soddisfare una domanda crescente di veicoli, DAF decise di ampliare gli stabilimenti di produzione puntando non più solo su Eindhoven ma aprendo anche ad altre regioni, così ha rivolto la propria attenzione alla regione di Kempen in Belgio, dove la chiusura delle miniere e delle fabbriche di lucidatura dei diamanti in quell'area aveva creato un potenziale di forza lavoro disponibile.

Con un investimento di 90 milioni di franchi belgi fu acquistato un sito, a Oevel, che si sviluppava su un'area di 40.000 metri nei pressi dell'autostrada A13 dove venne costruita una fabbrica di 12.000 metri, entrata in funzione nella prima metà del 1966. Le prime quattro cabine uscirono dalla linea di produzione il 5 maggio di quell'anno e due mesi dopo erano già mille le cabine che venivano trasportate da Oevel a Eindhoven.

In pochi mesi dal nuovo sito produttivo usciva "qualsiasi tipo di cabina", il nuovo reparto di verniciatura funzionava a pieno ritmo e la fabbrica divenne, ben presto, veramente "autonoma". Pochi mesi dopo, DAF decise di ampliare lo stabilimento di costruzione delle cabine in vista della presentazione, nel 1968, di una generazione di veicoli completamente nuova, caratterizzata dalla rivoluzionaria cabina ribaltabile.

Nel 1971 DAF decise di spostare anche la fabbrica di assali da Eindhoven a Westerlo; alla linea di produzione esistente fu aggiunta una nuova fabbrica e i dipendenti raggiunsero quota mille.
Gli investimenti di DAF in Belgio continuano; nel 1985 DAF viene realizzata una fabbrica completamente nuova per la verniciatura delle cabine che, per l'epoca, è la più ecologica in Europa. Meno di tre anni dopo anche la fabbrica di assali - personalizzati in base al singolo tipo di veicolo - è oggetto di importanti innovazioni.

Gli anni Duemila hanno visto la produzione della carrozzeria delle cabine diventare robotizzata, migliorando la qualità e le condizioni di lavoro dei dipendenti e, per gli stessi motivi, l'area di produzione delle cabine Super Space Cab è stata completamente ristrutturata.

Negli ultimi 15 anni DAF Trucks ha investito circa 600 milioni di euro nella fabbrica di assali e cabine di Westerlo; da questo stabilimento nel 2011 è uscito il duemilionesimo assale e nel 2014 la milionesima cabina. Nel 2015 ha avuto inizio la costruzione di un reparto di verniciatura cabine completamente nuovo; un impianto unico nel suo genere che punta a far aumentare la capacità produttiva della fabbrica di cabine del 50% contribuendo

ignificativamente agli obiettivi di crescita di DAF, non solo in Europa.
Oggi, in cui la produzione è basata sugli ordini dei clienti secondo il principio del "just-in-time" le cabine e gli assali vengono consegnati allo stabilimento di assemblaggio DAF di Eindhoven e a Leyland Trucks in Gran Bretagna esattamente nel momento giusto e secondo la giusta sequenza, in base agli ordinativi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home