UFFICIO TRAFFICO

A proposito di Osas: Guidare il tir è usurante. Se ne parlerà a Traspo Day

11 marzo 2016

Si parlerà di Osas in un convengo organizzato al Traspo Day (sabato 19 marzo, ore 15,30) dal titolo “Apnee e salute: prima l’uomo e poi la macchina” in cui interverranno, oltre al Prof. Sergio Garbarino, del Dipartimento Neuroscienze dell’Università di Genova che ha avuto parte attiva nelle commissioni ministeriali sul decreto patenti di guida e apnee notturne, anche Girolamo Simonato, comandante della Polizia Municipale di Montagnana (Pd), Antonio Mollica, presidente Drive Club Trasportounito e Biagio Provenzale, segretario di Trasportounito Taranto. 

Con Decreto del 22 dicembre 2015 (pubblicato in G.U. n. 9 del 13 gennaio 2016) l’Italia ha recepito la normativa europea n. 2014/85 sui limiti al rilascio e al rinnovo della patente per la sindrome delle apnee ostruttive del sonno (OSAS), una patologia che interessa il 20% degli autotrasportatori e che causa ogni anno oltre 17 mila incidenti sulle strade italiane comportando, nei casi più gravi, una riduzione dell’aspettativa di vita media dell’individuo di 12 anni.

Un’occasione per i rappresentanti di Trasportounito di promuovere la campagna di sensibilizzazione «Guidare il tir è usurante» che vuole l’estensione all’autotrasporto merci delle agevolazioni previdenziali per le mansioni particolarmente faticose.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home