UFFICIO TRAFFICO

Camionista nudo, ubriaco e in contromano fermato sulla A10

14 marzo 2016

Ha creato non poco scompiglio un trentaquattrenne camionista lituano che sabato notte, dopo aver effettuato una sosta nell’area di servizio di Santo Stefano al Mare, sulla A10, tra Taggia e Imperia, ha ripreso la marcia tentando di rientrare in autostrada in contromano, distruggendo anche la sbarra che delimita l’area di sosta. 

È stato grazie al richiamo di altri camionisti che gli hanno più volte lampeggiato e suonato con il clacson che l’uomo si è accorto dell’errore e ha pensato bene di fare un’inversione a U per mettersi regolarmente in carreggiata e proseguire a zig zag fino a quando un paio di pattuglie della Polizia stradale hanno fermato la sua corsa nel tratto di autostrada tra Imperia Ovest e Imperia Est.

Aperto lo sportello della cabina di guida, gli agenti si sono trovati davanti un uomo che, completamente nudo, scendendo dal camion è letteralmente stramazzato a terra. Al controllo dell’etilometro è poi risultato positivo con un tasso alcolemico pari a 2,45g/l., molto distante dallo “zero” previsto per i conducenti professionali.

All’autista, segnalato alla Procura della Repubblica di Imperia per guida in stato di ebbrezza, gli è stata ritirata la patente (molto probabilmente sarà revocata per tre anni), rischia una pesante sanzione (potrebbe arrivare fino a 8mila euro), è stato sequestrato il mezzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home