LEGGI E POLITICA

Cambia l’accesso alla professione, cambiano gli esami per l’idoneità professionale

19 dicembre 2011
Cambia l’accesso alla professione, ma cambiano pure i relativi esami per conseguire l’idoneità professionale. Dal 4 dicembre potranno essere soltanto per il trasporto nazionale e internazionale e, una volta superati, si otterrà l’attestato di idoneità professionale con cui si ha titolo per accedere alla professione di autotrasportatore per conto di terzi.
La disciplina di questi esami non è stata ancora dettagliata, ma il ministero dei Trasporti ha chiarito alle amministrazioni provinciali come regolarsi in questa fase di transizione.   In particolare con la nota n. 26.141 si precisa che:
- gli esami di idoneità professionale per il solo trasporto nazionale potranno essere sostenuti (anche se indetti dopo il 3 dicembre e sempre che entro sei mesi di concludano le procedure d'esame) da coloro che presenteranno domanda a condizione che alla data del 3 dicembre 2011:
a) siano in possesso di idoneo titolo di studio, ovvero
b) abbiano concluso utilmente un corso di formazione autorizzato, ovvero
c) abbiano un’esperienza pratica complessiva, continuativa e attuale di almeno cinque anni. In caso di superamento della prova, verrà rilasciato l'attestato di idoneità professionale nazionale previsto dal Regolamento 1071, integrato dall'annotazione "Il presente attestato è valido solamente per l'esercizio dell'autotrasporto nel territorio italiano";
- i titolari di attestato di idoneità professionale limitato al trasporto nazionale potranno, anche dopo il 4 dicembre, sostenere un esame integrativo per l'estensione al trasporto internazionale dell’idoneità professionale medesima. Pertanto, gli attestati per trasporto nazionale rilasciati in questa fase transitoria, si considerano allo stesso modo di quelli rilasciati prima del 4 dicembre 2011;
- nelle more della predisposizione dei nuovi quiz d'esame, anche per le prove successive al 3 dicembre 2011 continuano a valere gli attuali quesiti e casi pratici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home