UFFICIO TRAFFICO

A27, test antidroga a tappeto ad autisti professionali: due trasportatori positivi alle anfetamine

6 aprile 2016

Tre positività ai controlli straordinari antidroga della Polstrada al casello di Treviso Nord e due di queste riguardano autotrasportatori: un autista di un camion adibito al trasporto di materiale edile e un dipendente di un’azienda che trasporta di pollame. A questi va poi aggiunto un rappresentante di una ditta che commercializza caffè. Nel complesso nel corso dell’operazione sono stati effettuati settanta controlli, tutti rivolti a conducenti professionali e in dieci casi si è provveduto a sottoporre gli autisti al test salivare per verificare la presenza di droghe. Ebbene, alla fine su dieci ben tre, come detto, avevano assunto sostanze stupefacenti. Per la precisione sono risultati positivi alle anfetamine, probabilmente contenute in alcuni farmaci presi. Il tampone salivare sarà ora inviato ai laboratori di Roma della polizia stradale per ulteriori accertamenti.

Ma non è tutto. Perché controllando eventuale assunzioni di droghe, gli agenti della Polizia stradale hanno anche gettato uno sguardo sul resto. E che sguardo: alla fine le sanzioni complessive sono risultate 19. Ma in due casi si è anche provveduto a ritirare la patente del conducente. Si trattava in un caso di un trasportatore sloveno che viaggiava senza tachigrafo, in un altro di un trasportatore la cui licenza era scaduta.

Nel corso delle prossime settimane i controlli saranno nuovamente ripetuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home