UFFICIO TRAFFICO

Problemi consegna OBU in Belgio: UTA attiva stazioni mobili

11 aprile 2016

Dopo i problemi nella consegna degli OBU, le unità di bordo per il pagamento del pedaggio obbligatorie in Belgio, i principali produttori di carte carburanti si sono attivati per aiutare i propri clienti a risolvere i problemi tecnici e i colli di bottiglia nel recapito degli apparecchi.

UTA (UNION TANK Eckstein GmbH & Co. KG), per esempio,  ha cercato di minimizzare la perdita di tempo da parte di conducenti e spedizionieri utilizzando per i suoi utenti nei dieci valichi di frontiera delle stazioni di trasferimento mobili (ovvero dei veicoli ad hoc).

Il supporto è stato completato da assistenza tecnica e logistica e dalla prenotazioni di scatole per la consegna alle stazioni di servizio UTA. Nel frattempo, la domanda di OBU è comunque diminuita notevolmente e le stazioni di trasferimento mobili sono state ridotte gradualmente negli ultimi giorni.

Ricordiamo che per ottenere un OBU nei punti di servizio Satellic, sono richiesti solo una veloce registrazione e una cauzione di 135 euro per unità. Inoltre, l’unità può anche essere acquistata sul sito Satellic mediante il portale “Utente della strada”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home