ACQUISTI

A Stoccarda va in scena la distribuzione elettrica

13 aprile 2016

Cinque Fuso Canter elettrici per un anno verranno testati sulle strade della cittadina tedesca in uso al Comune e a una società di logistica privata

Proseguono i test dei prototipi elettrici Fuso Canter E-Cell. Reduci da un anno di test in Portogallo (dove peraltro vengono prodotti), ora Stoccarda – headquarter Daimler – si appresta a effettuare un altro anno di test sulle proprie strade. Così, dal 1 aprile scorso, quattro Fuso Canter E-Cell sono andati in dotazione al Comune di Stoccarda, allestiti con furgonature o cassoni ribaltabili, mentre un quinto veicolo alla società di logistica Hermes, per le consegne dei pacchi in ambito cittadino.

Fuso, forse è un marchio non tanto conosciuto nel nostro Paese, ma è certamente un punto cardine nelle vendite truck del gruppo Daimler di cui fa parte. Il gruppo tedesco infatti ritiene strategico puntare proprio su Canter per lo sviluppo della modalità elettrica nei trasporti in ambito urbano (raccolta rifiuti, servizi di giardinaggio, manutenzioni urbane, piccole e medie consegne nei centri storici). Un mezzo versatile ed estremamente maneggevole che potrebbe rivoluzionare il mondo dei veicoli commerciali, anche se oggi ancora non se ne conosce il prezzo di acquisto. Un costo variabile sopratutto dalle batterie in dotazione la cui autonomia attualmente gli consente di percorrere circa 100 chilometri e le cui modalità di ricarica possono essere due, una ricarica veloce di circa un’ora con un impianto da 390 Volt, oppure una ricarica completa che richiede almeno sette ore con un impianto da 230 Volt, effettuabile a fine servizio (magari in notturna). Una tecnologia, quella delle batterie al litio, non ancora matura e quindi con ampi margini di miglioramento sia nelle prestazioni sia nei costi.

Il Fuso Canter E-Cell ha una massa complessiva di 6 ton e il carico utile supera abbondantemente le 2 tonnellate (sufficienti per le mission in ambito urbano). Il motore elettrico eroga una potenza di 110 kW-150 CV. Il passo di 4300 mm consente il montaggio di allestimenti lunghi fino a 4,40 metri.

Wolfgang Bernhard, membro del CdA Daimler e a capo del settore Trucks & Bus ha detto in occasione della cerimonia di consegna delle chiavi dei mezzi «Il motore a combustione interna di oggi è altamente efficiente, eco-friendly e, soprattutto, pulito – e, se il trasporto a lungo raggio dovrà rimanere a lungo senza alternative, la situazione è ben diversa quando si tratta di distribuzione in ambito urbano dove la modalità elettrica sarà una soluzione tecnica ed economica disponibile in pochi anni. In questo modo, stiamo dando un piccolo ma importante contributo per la mobilità urbana di Stoccarda. Daimler Trucks è in prima linea in questo processo - ed oggi, insieme con il Comune di Stoccarda, stiamo facendo un passo fondamentale verso un mercato più maturo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home