FINANZA E MERCATO

La Società di Navigazione Siciliana acquisisce la Siremar

13 aprile 2016

La Società di Navigazione Siciliana (SNS) ha acquisito la Siremar con soddisfazione di entrambi i suoi soci (al 50%), la Ustica Lines e la Caronte & Tourist. L’acquisizione di Siremar è stata un’operazione economica da oltre 50 milioni di euro. Esattamente l’importo che già quattro anni fa la SNS aveva offerto per rilevare la flotta dell’ex compagnia di Stato. Una lunga trattativa che è seguita alla sentenza del Consiglio di Stato nella quale veniva riconosciuto il diritto della SNS di acquisire Siremar. Un’operazione che, nel complesso, comprende anche il mantenimento dei livelli occupazionali (350 dipendenti) provenienti da Siremar-Compagnia delle Isole.

SNS, quindi, opera da oggi su tutte le tratte previste dai contratti di servizio siciliani. I prezzi e i costi, però, non sono frutto di monopolio, ma stabiliti da contratti preesistenti e il mantenimento degli stessi è clausola fondamentale del contratto.

La flotta navale è composta da nove navi, mentre gli aliscafi, una flotta di nove mezzi veloci, entrano nella gestione di Ustica Lines. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home