UFFICIO TRAFFICO

«Troppi cabotaggi abusivi»: divieto di trasporto in Francia per un anno per azienda spagnola

25 aprile 2016

Giro di vite sempre più stretto della Francia sul cabotaggio abusivo. Dopo la decisione dei giorni scorsi di introdurre il salario minimo per i lavoratori distaccati, adesso arriva la decisione del prefetto regionale della Centre-Val de Loire con cui si punisce un’azienda spagnola di trasporti a temperatura controllata, la LTM Services SL con sede a Lorquí, Murcia, con il divieto di effettuare servizi di trasporto in tutta la Francia per un anno a partire dal 1° aprile 2016.

La motivazione della decisione poggia sul fatto che dal 7 agosto 2013 al 6 ottobre 2015 i veicoli dell’azienda in questione sono stati fermati su strada e multati per violazioni delle norme sul cabotaggio almeno 10 volte. In altri 7 casi, invece, la stessa azienda è stata punita o per uso irregolare dei tachigrafi (mancato inserimento della scheda del conducente) o per mancata presentazione della lettera di vettura internazionale richiesta in sede di controllo.

Peraltro non è la prima volta che il prefetto della Centre-Val de Loire prende disposizioni del genere. La scorsa estate provvedimenti analoghi erano stati presi nei confronti di un’azienda di trasporti belga e di una del Lussemburgo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home