LEGGI E POLITICA

Delrio a Bari per il Forum su Portualità e Logistica

26 aprile 2016

I Terminal Crociere del Porto di Bari ospiterà domani - mercoledì 27 aprile - il «1° Forum Nazionale sulla Portualità e la Logistica - Lo stato di attuazione del Piano Nazionale Strategico» organizzato dal ministero dei Trasporti e Infrastrutture (MIT) e da Rete Autostrade Mediterranee Spa (RAM), società controllata dal ministero dell’Economia e Finanze (MEF) che collabora con il MIT per lo sviluppo del programma nazionale delle autostrade del mare.

Sarà l’occasione per mostrare lo stato dell’arte del Piano Strategico Nazionale, adottato dal Consiglio dei Ministri circa un anno fa, con le azioni portate a termine e i primi risultati ottenuti in tema di Ferrobonus e Marebonus, collegamenti dell’Ultimo miglio, Sportello Unico dei Controlli, Fast corridor e pre-clearing, semplificazioni escavi e dragaggi, regolamento delle Concessioni Demaniali. Un Piano che punta ad accrescere la competitività del sistema portuale e logistico, agevolare la crescita dei traffici merci e persone e promuovere l’intermodalità, riducendo inefficienze che oggi costano al Paese 50 miliardi l’anno. E fare così il punto su un settore che incide per il 2,6% sul PIL nazionale, con oltre 160mila imprese e circa 1 milione di addetti.

Il ministro del MIT Graziano Delrio avrà il compito di aprire i lavori del Forum presentando le prospettive per il settore e i piani governativi per incentivarne lo sviluppo.

Antonio Cancian, presidente di RAM, metterà in relazione il sistema nazionale con il contesto europeo, con un focus sulle Reti Transeuropee e strategie Euromediterranee mentre Francesco Benevolo, direttore operativo RAM, tratterà degli incentivi Ferrobonus e Marebonus a favore dell’intermodalità.

Maurizio Gentile, AD di RFI si occuperà dei collegamenti dell’Ultimo miglio; mentre Giuseppe Peleggi, direttore Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, dell’introduzione dello Sportello Unico Doganale dei Controlli e dei Corridoi Doganali, Fast corridor e pre-clearing.

A chiudere la sessione mattutina saranno chiamati l’on. Silvia Velo, Sottosegretaria al ministero dell’Ambiente che interverrà sulle semplificazioni della normativa per escavi e dragaggi e il prof. Stefano Zunarelli, esperto della Struttura tecnica di Missione, sul Nuovo Regolamento delle Concessioni Demaniali.

La tavola rotonda pomeridiana avrà come tema «I provvedimenti assunti e l’impatto sull’economia portuale»e coinvolgerà i rappresentanti delle principali associazioni di portualità e logistica: Marco Conforti di Assiterminal, Emanuele Grimaldi di Confitarma, Nereo Marcucci di Confetra, Pasqualino Monti di Assoporti, Michele Pappalardo di Federagenti, Paolo Uggè di Conftrasporto, Pierfrancesco Vago di Clia Europe.

Sarà Ennio Cascetta, responsabile della Struttura tecnica di missione per l'indirizzo strategico, lo sviluppo delle infrastrutture e l'Alta sorveglianza del MIT, a fare le conclusioni della giornata, primo appuntamento annuale dei principali attori della portualità e della logistica di un percorso permanente di confronto strutturato su uno dei grandi asset della competitività dell’intero Paese e della sua economia: la Risorsa Mare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home