ACQUISTI

Schmitz Cargobull: al Bauma sono aumentati i contratti firmati

13 maggio 2016

Soddisfatti i vertici del costruttore di semirimorchi tedesco per i risultati del recente Bauma di Monaco. Tanto interesse sui prodotti esposti ma soprattutto tanti contratti firmati in fiera

Feedback positivo per Schmitz Cargobull al recente Bauma 2016. La casa tedesca alla fiera del settore delle costruzioni ha messo in mostra le più recenti innovazioni per i rimorchi adibiti al settore cava/cantiere presso il suo stand di 600 metri quadri. Ottima l’affluenza del pubblico e degli esperti, che hanno riconosciuto all'azienda teutonica il merito di aver stabilito nuovi standard di comfort e sicurezza, con veicoli affidabili e soluzioni per la loro gestione mediante smartphone. «Siamo stati in grado di firmare molti più contratti rispetto al Bauma precedente e quindi siamo soddisfatti del risultato – spiega Boris Billich, direttore vendite di Schmitz Cargobull – anche perché questa fiera, con circa 580.000 visitatori provenienti da oltre 200 paesi, è il riferimento mondiale per i prodotti innovativi».

Alla fiera sono stati esposti due trailer – un rimorchio ribaltabile S.KI con cassone circolare in acciaio e un rimorchio ribaltabile S.KI con cassone in alluminio – dotati di un nuovo isolamento termico ideale per il trasporto di asfalto. Il vantaggio è un carico utile di oltre 200 kg in più. Entrambi i modelli S.KI possono essere controllati mediante un’applicazione smartphone di Schmitz Cargobull che include nuove e innovative funzioni di sicurezza per i conducenti e gli altri utenti della strada. In mostra anche un cassone ribaltabile M.KI, disponibile in kit per tutti i produttori di veicoli industriali convenzionali.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home