UFFICIO TRAFFICO

L'autista che ha salvato la vita ai tre poliziotti uscirà presto dall'ospedale

25 maggio 2016

Tutto è bene quel finisce bene. Carmine Vincenzo Balivo, l’autista di 57 anni che la notte del 19 maggio aveva evitato di travolgere una volante della polizia con tre agenti a bordo, dopo che questa era stata speronata da alcuni malviventi che cercavano di difendere un carico di 200 kg hashish, dopo il ricovero all’ospedale ha fatto passi da gigante e tutto lascia presupporre che tra qualche giorno sarà definitivamente dimesso. Le sue condizioni, dopo l'allarme della prima ora era presto migliorate, anche se i medici dell’ospedale di Frosinone, hanno giustamente voluto effettuare una serie di accertamenti per verificare che i traumi subiti non avessero conseguenze. Terminata questa verifica Carmine potrà uscire dall’ospedale e tornare quanto prima a guidare il suo camion.

Dal reparto autostradale della polizia stradale di Frosinone, invece, non ci sono novità di rilievo sulle ricerche dei malviventi: i tre albanesi che conducevano la Ford Fiesta, abbandonata poi con il carico di droga in una piazzola di sosta, si sono dileguati. Mentre degli uomini che viaggiavano a bordo della vettura di grossa cilindrata autrice dello speronamento non si ha ancora alcuna traccia. Anche se le indagini proseguono per seguire ogni possibile pista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home