LOGISTICA

Thermonet, lo standard DHL per le spedizioni di farmaceutici, approda al trasporto marittimo

26 maggio 2016

Le spedizioni marittime nel farmaceutico è destinata a crescere dal 5% del 2013 al 25% del 2016 e DHL per rispondere alle esigenze del settore, lancia DHL Ocean Thermonet, una soluzione dedicata che si affianca al servizio già presente sulle spedizioni aeree DHL Air Thermonet. Lo standard “Thermonet” consente il monitoraggio costante dei prodotti farmaceutici trasportati e la possibilità di intervenire in tempi brevi in caso di anomali, in modo da garantire la sicurezza e l'integrità di questi particolari carichi estremamente delicati e di valore.

Come funzionano DHL Ocean Thermonet e DHL Air Thermonet

I prodotti biotech sensibili costituiscono oggi la maggior parte del volume di trasporto globale nel segmento Life Sciences e devono essere movimentati in modo da non alterarne la qualità, per cui richiedono una precisa temperatura per tutta la durata della spedizione. Le compagnie navali e aeree si impegnano a ridurre al minimo i tempi di gestione dei prodotti farmaceutici al di fuori della forbice di temperatura richiesta (+2/+8 C, +15/+25 C), ma non sono materialmente in grado di garantirla costantemente nella tratta porto/porto o aeroporto/aeroporto. DHL Ocean Thermonet e DHL Air Thermonet garantiscono una visibilità della temperatura senza soluzione di continuità lungo la catena di approvvigionamento, un monitoraggio proattivo 24/7 (è possibile contattare gli addetti direttamente dall’app mobile), la verifica in quattro punti di rilevazione predefiniti grazie alla tecnologia SmartSensor, in linea con i regolamenti GDP. I sensori misurano costantemente temperatura, umidità e parametri di posizione: il trasferimento dei dati avviene in tempo reale attraverso la rete GSM e attraverso un sistema di notifica segnala eventuali variazioni, recuperabili in qualsiasi momento via web app o soluzione mobile di Lifetrack. L'applicazione mostra dettagli tra cui la rotta della spedizione, le tappe del movimento e gli interventi realizzati per garantire la sicurezza del carico.

In Italia, DHL Global Forwarding ha due stazioni certificate e abilitate a ThermoNet, Milano e Roma, mentre a livello globale le stazioni sono oltre 80, garantendo con una presenza capillare un servizio di altissima qualità e sicurezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home