LEGGI E POLITICA

Confindustria ricorre al TAR contro i costi minimi

22 dicembre 2011
Il clima era già caldo. Ma adesso è diventato rovente. Corre voce che Confindustria abbia presentato un ricorso al TAR del Lazio per chiedere l’illegittimità dei costi minimi di sicurezza nell’autotrasporto. Le motivazioni ufficiali non sono ancora note, ma sicuramente il castello argomentativo poggerà sulla confusione che la relativa legislazione ingenera tra costi e tariffe. Non appena appureremo qualcosa di più approfondito torneremo a informarvi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home