LEGGI E POLITICA

Pigliacelli rincara la dose sulle assicurazioni: “o si cambia o fermo”

23 dicembre 2011
Il presidente di Anita, Eleuterio Arcese, aveva denunciato proprio ieri l’aumento sconsiderato e spesso ingiustificato dei premi assicurativi e minacciato un ricorso all’Antitrust. E oggi gli fa eco anche Marcello Pigliacelli, che è sì il vicepresidente della stessa associazione, ma parla in questo caso come vicepresidente di Unindustria: “Porteremo questo problema all’attenzione di tutti i tavoli, in quanto i continui rincari ai quali stiamo assistendo rischiano di mettere in seria crisi uno dei principali settori dell'economia italiana”.
Ma Pigliacelli, va anche oltre e, dopo aver sottolineato come un atteggiamento anticoncorrenziale oggi “lascia ancora più perplessi soprattutto in presenza di un’azione del Governo che tende alle liberalizzazioni come volano di crescita per il 2012”, aggiunge una frase che veramente fotografa il clima surriscaldato dell’autotrasporto: “Il persistere di questa situazione potrebbe portare a un fermo del settore, con gravissime conseguenze per l’economia”.
Anita che parla di fermo: ecco cosa vuol dire rompere un tabù.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home