LOGISTICA

Aziende di logistica pugliesi messe in amministrazione giudiziaria: «Sono soggiogate alla mafia»

7 giugno 2016

Tre aziende foggiane attive nella logistica sono state giudicate "completamente soggiogate dalla mafia", alla quale non soltanto versano periodicamente tangenti, ma assumono personale su loro indicazione. E per questo motivo la Dda di Bari ha chiesto al Tribunale di Foggia di disporre la loro amministrazione giudiziaria, insieme al sequestro dei compendi aziendali per un valore complessivo di circa 30 milioni di euro. Disposizione che oggi è stata eseguita dai finanzieri dello Scico e del Nucleo di Polizia tributaria di Bari, insieme ad agenti della Squadra mobile di Foggia. Interessate dal provvedimento, che durerà per sei mesi, sono La Cereal Sud srl, La nuova Capitanata società cooperativa e la Fratelli Curcelli srl, accomunate dal fatto di avere come proprietari i fratelli Biagio e Franco Curcelli. I clan dai quali ricevevano pressioni sono - secondo quanto sostiene l'Antimafia - quelli dei Sinesi-Francavilla e dei Moretti-Pellegrino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home