ACQUISTI

Mercedes-Benz svela le novità IAA 2016: più efficienza, sicurezza e connettività

18 giugno 2016

Motori più leggeri, performanti e parsimoniosi, sistemi intelligenti di sicurezza e assistenza alla guida, mezzi sempre connessi e monitorati. Il camion del futuro è sempre più vicino

Mercedes-Benz Trucks anticipa le novità che verranno ufficialmente presentate allo IAA di Hannover (settembre 2016), sotto i capitoli di Efficienza, Sicurezza, Connettività.

Per una massima Efficienza la Casa della Stella presenta la nuova generazione del sei cilindri in linea OM 470; un nuovo livello di potenza da 335 kW (456 CV). Un motore più leggero che, abbinato al cambio PowerShift a dodici rapporti, al Tempomat, al Predictive Powertrain Control (PPC), a nuovi oli motore a bassa viscosità, a un nuovo spoilerino che migliora ulteriormente l’aerodinamica, porta l'Actros a ridurre i consumi fino al 6%.

La Sicurezza è un valore fondamentale nel DNA Mercedes-Benz che negli anni ha visto il debutto proprio sui suoi mezzi di molti sistemi di sicurezza oggi disponibili. Ne è un esempio l'Active Brake Assist (ABA) - il sistema di assistenza alla frenata d'emergenza – che ha preso vita una decina di anni fa, giunto oggi alla sua quarta generazione. L’ABA4 e il sistema di assistenza alla svolta sono ora dotati della funzione di riconoscimento dei pedoni. Questi sistemi proteggono soprattutto gli utenti della strada più deboli: pedoni e ciclisti.
Ora, con l’ABA4 e il sistema di assistenza alla svolta, la Casa di Stoccarda affronta la terza delle principali cause di sinistro di cui sono responsabili gli autocarri pesanti: gli incidenti a bassa velocità nelle svolte e in prossimità degli incroci, frequenti nei centri abitati.
LABA4 è il primo sistema a segnalare al conducente il pericolo di collisione con un pedone in movimento e ad avviare una frenata parziale automatica. Il suo intervento dà all'autista la possibilità di evitare la collisione con una frenata d'emergenza o una manovra di scarto mentre avvisa a sua volta i pedoni in pericolo suonando il clacson. Alla base dell'ABA4 con funzione supplementare di riconoscimento dei pedoni c'è una tecnologia radar di nuova generazione, che viene utilizzata anche sulle attuali vetture Mercedes-Benz. Disponibile da dicembre 2016 su tutta la gamma truck.

Connettività: L'affidabilità è un fattore essenziale per chi gestisce un parco veicoli. Avere l'autocarro sempre a disposizione, abolendo i guasti e altre soste inaspettate in officina può non essere più una chimera con il nuovo sistema Uptime che monitora costantemente e in tempo reale lo stato di tutti i sistemi del veicolo durante la marcia. L'autocarro così sempre connesso segnala in anticipo gli interventi di riparazione e manutenzione necessari e fornisce suggerimenti operativi in tempo reale. Mercedes-Benz Uptime controlla costantemente lo stato dei sistemi del veicolo per mezzo della nuova FleetBoard Connectivity Platform. Quando si verifica una anomalia o un guasto che richiede un intervento di riparazione o di manutenzione, la piattaforma segnala automaticamente l'autocarro al server dell'assistenza Mercedes-Benz.
La rete di assistenza utilizza le informazioni generate da Uptime, contatta il cliente, lo assiste su come meglio agire e, se vuole, gli cerca un’officina, anche lungo il suo percorso di viaggio, che possa effettuare la riparazione, preavvisandola dell’intervento da effettuare. Il tutto per limitare i tempi di fermo macchina.
Il sistema è “aperto”, ovvero è possibile utilizzarlo non solo sui veicoli della Stella; sarà disponibile da settembre in 12 Paesi europei; di serie su Actros, a richiesta su Arox e Antos. Per conoscere i costi del canone mensile, occorrerà attendere lo IAA di settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home