FINANZA E MERCATO

Accordo di collaborazione tra Interporto e Unindustria Bologna

8 luglio 2016

L’Interporto di Bologna e Unindustria Bologna hanno siglato un accordo di collaborazione per cui le due società il prossimo anno metteranno a disposizione reciproca il proprio know how, i contatti e le risorse umane per costituire una commissione in cui confluire esperienze e idee volte a evolvere la catena logistica rendendola non solo un centro di costo ma una linea strategica aziendale, in relazione al ruolo rilevante che può avere nei processi di internazionalizzazione delle imprese.

L’obiettivo comune è infatti quello di diffondere in ambito metropolitano la cultura della logistica a tutti i livelli e di promuovere attività di formazione nel settore, attraverso la sensibilizzazione delle istituzioni pubbliche con il coinvolgimento dei cittadini e delle famiglie. Verranno quindi intraprese azioni di promozione territoriale con l’obiettivo di attrarre investitori esteri affiancate a soluzioni  per le imprese industriali bolognesi e gli operatori logistici.

Le due realtà promuoveranno inoltre l’assistenza alle imprese insediate all’interno dell’Interporto su formazione, ricerca e selezione personale, norme in materia di diritto del lavoro, previdenza e relazioni sindacali.

Il bilancio d’esercizio 2015 di Interporto Bologna – che nel 2016 celebra i 45 anni di attività – ha visto chiudere l’anno con oltre 46 milioni di ricavi e un utile netto pari a 7,141 milioni di euro di cui  6.785 mila sono stati devoluti a riserva straordinaria, una scelta prudente, dettata soprattutto dalla necessità di portare a compimento il programma di investimenti previsti per il triennio, 2016-2018, le cui linee guida sono state tracciate nel Piano Strategico della società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home