UFFICIO TRAFFICO

Camionista perde 70 punti della patente

10 luglio 2016

70 punti della patente con ritiro immediato e oltre 4 mila euro di multa. È quanto ha comminato la polizia municipale Reno Galliera a un 56enne camionista siciliano che, alla guida di un camion con cella frigorifera per trasporto alimenti, è stato fermato nei pressi di San Giorgio di Piano, nel bolognese.

La municipale stava effettuando controlli di routine in strada e ha fermato il trasportatore che, da poco uscito da un ristorante, al test alcolimetrico ha presentato un livello di alcol nel sangue appena sotto lo 0,5 gr/l. Non avrebbe avuto problemi se fosse stato un semplice automobilista ma, come guidatore professionale – per cui il tasso è zero – è stato passibile di sanzione amministrativa ma anche della sospensione della patente, che è stata quindi puntualmente ritirata dagli agenti.

A questo punto i vigili hanno approfondito i controlli e dall’analisi del tachigrafo hanno appurato che l’uomo non era nemmeno in regola con i tempi di guida e di riposo; nell’arco del mese infatti sono risultate numerose le infrazioni, una particolarmente eclatante che lo registrava alla guida per ben 23 ore nell’arco della giornata.

Diversi quindi i verbali consegnati al conducente, sanzionato per oltre 4.000 euro, di cui 2.000 da pagarsi subito per evitare il fermo del veicolo, comunque tolto dalla disponibilità immediata del conducente per il suo stato di ebbrezza. 70 i punti tolti sulla patente professionale del trasportatore (art. 186 bis del cds) che per riaverla dovrà rifare gli esami specifici per la professione. Controlli anche per l’azienda di cui il trasportatore è dipendente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home