ACQUISTI

Nuovi DAF CF e XF con ralla ribassata

1 agosto 2016

Maggiore spazio si traduce anche in maggiore efficienza. Per ottenerli gli ingegneri della casa olandese sono intervenuti sull’altezza dei veicoli e sugli pneumatici utilizzati

Considerate la logistica automotive, dove materiali, componenti e tutto quanto serve a produrre vetture, è movimentato all’interno di ceste alte esattamente un metro. A questo tipo di settore DAF dedicava trattori super ribassati o Low Deck, che fino a oggi però risultavano limitati da almeno due punti di vista.

Il primo limite era l’altezza del veicolo: andando sopra i 4 metri, portava a meno 3 metri l’altezza interna dell’allestimento, senza riuscire a farci stare dentro tre file di ceste. Oggi invece per ottenere questo risultato e per riuscire a portare il volume di carico a oltre 100 m3, livello apprezzabile da chi trasporta merci ingombranti di peso ridotto (per esempio, i mobili), DAF è riuscita a far scendere l’altezza ralla da 96 (più gli 8-9 cm di collo del semirimorchio) a 91 cm installando una ralla alta 140 mm (22 mm in meno rispetto ai 162 mm delle precedenti versioni) e utilizzando pneumatic di misure più contenute: 315/45 R22.5 sugli assali posteriori e anteriori, 355/50 R22.5 o l’inedita 375/45 R22.5 (sviluppata con Goodyear).

In questo modo la parte anteriore del trattore risulta ridotta con conseguente spazio maggiore tra telaio e parte anteriore del rimorchio, molto importante quando si affrontano manovre sulle banchine di carico e sui traghetti.

Il secondo limite derivava dagli pneumatici utilizzati su questi veicoli, caratterizzati da una spalla bassa e per questo incapaci di produrre un sufficiente smorzamento, lasciando così il telaio esposto alle vibrazioni prodotte dal fondo stradale. E soprattutto in curva l’assale posteriore subiva una leggera deviazione, tale da rendere sovrasterzante il veicolo. Oggi la nuova versione del Low Deck risolve questo problema tramite una nuova geometria del tirante e del puntone che tiene l’assale migliorando la guidabilità del veicolo.

Una volta ribassato il pianale è stato necessario sviluppare un nuovo deflettore per tetto e nuovi fender in grado di coprire la XF Space Cab e Super Space Cab, componenti aerodinamici che consentono di contenere i consumi dell'1,5 %.

DAF offre le nuove unità trattore con pianale ribassato XF e CF con un passo di 3,80 m e un assale anteriore di 8 ton con sospensioni pneumatiche o paraboliche. In termini di trasmissione, si può scegliere tra il motore da 10,8 o quello da 12,9 l.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home