UFFICIO TRAFFICO

Un hotel per le vacanze estive dei dipendenti Waberer's

23 agosto 2016

Si chiamava Hotel Frida ma oggi ha acquisito il nome di Wáberer’s Club Hotel. Rilevato lo scorso anno, l’albergo è stato ristrutturato e recentemente riaperto dalla nota azienda di trasporti ungherese che ha deciso per i mesi di luglio e agosto di riservarlo esclusivamente alle famiglie dei suoi dipendenti.

György Waberer (fondatore dell’azienda che oggi conta circa 5400 dipendenti, tra cui 4.000 autisti) ha affermato che «Il lavoro richiede dedizione, concentrazione e duro lavoro. I nostri dipendenti danno un sacco per l'azienda. È per questo che ho avuto l'idea per acquistare questo resort. È un luogo per la ricreazione, il riposo e lo sport.»

L’investimento iniziale sostenuto dal gruppo – secondo la stampa ungherese che nei giorni scorsi ha diffuso la notizia – è stato di 2 milioni di euro ma in totale saranno 50 i milioni destinati alla struttura. Secondo le previsioni un migliaio di dipendenti con le loro famiglie soggiorneranno in hotel una settimana ogni anno a prezzi convenienti.

Il Wáberer’s Club Hotel si trova a Balatonvilágos, all’interno di un parco che si affaccia sul lago Balaton, il più grande lago dell'Europa centrale (79 chilometri di lunghezza per circa 13 di larghezza massima), chiamato anche “mare ungherese” ed è distante a circa un’ora d’auto da Budapest.

L’albergo, alla cui guida resta la famiglia Frida, nei periodi di maggio, giugno e settembre lavorerà anche gli ospiti esterni al gruppo ma nei due mesi “caldi” resterà a completa disposizione del personale Wáberer’s.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home