ACQUISTI

Pre-Collision Assist ora anche su Ford Transit e Transit Custom

13 settembre 2016

Il sistema di frenata automatica con assistenza pre-collisione e riconoscimento pedoni ora è disponibile anche sui veicoli commerciali Ford, Transit e Transit Custom. Il sistema riconosce la presenza di pedoni, calcolandone posizione, distanza e direzione, e in caso di possibile collisione, interviene automaticamente sui freni per ridurre la velocità

A pedoni sempre più distratti da dispositivi tecnologici rispondono costruttori sempre più attenti che, proprio con la tecnologia mirano a tutelare quelli che il codice della strada definisce “utenti deboli”. Così Ford, dopo aver sviluppato per le auto un sistema di riconoscimento pedoni, ora lo introduce anche sui veicoli commerciali Ford Transit e Ford Transit Custom.

Il Pre-Collision Assist del costruttore dell’Ovale Blu si avvale di un radar e di una telecamera, il primo installato nel paraurti frontale, l’altra integrata nel parabrezza; questi, grazie a un database, consentono al veicolo di distinguere con precisione le persone dagli altri oggetti presenti sulla strada e sul bordo esterno del marciapiede. Il sistema, in caso di possibile impatto, per prima cosa avverte il guidatore con un segnale acustico e un allarme visivo sulla strumentazione di bordo di aver rilevato dei pedoni e, in assenza di una sua reazione agli avvisi, i freni vengono azionati automaticamente e la velocità del veicolo viene ridotta.

Se i dati ufficiali dell’Osservatorio europeo sulla sicurezza stradale, riportano che sono oltre 70 mila i pedoni che hanno perso la vita sulle strade europee tra il 2004 e il 2013, una ricerca Ford - effettuata nel settembre 2015 su un campione di 10.022 cittadini europei (Italia, Danimarca, Francia, Germania, Olanda, Regno Unito, Romania, Spagna e Turchia) dotati di smartphone o altri dispositivi portatili – promossa per comprendere quali siano le maggiori distrazioni dei pedoni dimostra che il 57% degli intervistati utilizza lo smartphone anche durante l’attraversamento della strada, e il 47% ha riconosciuto di farlo parlando al telefono.

«Per un addetto alle consegne basta una frazione di secondo per controllare un indirizzo, ma in una frazione di secondo è anche possibile che avvenga un incauto attraversamento pedonale - sostiene Gregor Allexi, ingegnere per la sicurezza attiva di Ford Europa - In casi come questi, la tecnologia di riconoscimento dei pedoni è in grado di evitare gli incidenti o di ridurne in ogni caso l’entità».

I Ford Transit e Ford Transit Custom, con Pre-Collision Assist, sono ora disponibili in tutta Europa; il nuovo sistema va ad aggiungersi agli altri sistemi volti ad aumentare la sicurezza e il comfort al volante come il controllo della velocità di crociera adattivo (Adaptive Cruise Control), il riconoscimento automatico dei segnali stradali (Traffic Sign Recognition) e la stabilizzazione antivento laterale (Side Wind Stabilisation).

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

VIDEO

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home