ACQUISTI

Debutto italiano per la nuova generazione Scania

20 settembre 2016

1200 ospiti per l’evento Scania organizzato a Villa Erba, prestigiosa residenza storica affacciata sul lago di Como, per presentare i nuovi stradali del grifone. Un evento unico per celebrare i 125 anni di Scania e guardare al futuro con il lancio della nuova generazione sempre più sostenibile e che punta a garantire la massima profittabilità al cliente

Scania ha presentato al pubblico italiano la sua nuova generazione di veicoli nella prestigiosa cornice di Villa Erba, sul lago di Como. Sono state 1200 le persone che da ogni angolo del nostro Paese sono accorse all’invio di Italscania per toccare con mano i nuovi veicoli del costruttore svedese. Sul palco in anteprima sono stati mostrati i nuovi veicoli della gamma stradale pesante dove accanto alla Serie R è comparsa la nuova Serie S. Si è trattato di un evento spettacolare che ha voluto degnamente «celebrare l’inizio di una nuova era che ci proietta nel futuro ma che affonda radici profonde nei 125 anni di storia di Scania – come ha orgogliosamente affermato Franco Fenoglio, presidente e AD di Italscania – Un’azienda che ha fatto la storia del trasporto, oggi attiva in più di 100 mercati e con una squadra vincente di oltre 45mila persone in tutto il mondo. Un’azienda costantemente impegnata nel porre il cliente al centro delle sue attenzioni, nel garantirgli i massimi livelli di profittabilità e in prima linea nel fornire il suo contribuito alla costruzione di una società sempre più orientata alla sostenibilità». 

Il lancio nazionale della nuova generazione Scania è stata anche l’occasione per condividere con i partecipanti riflessioni sull’evoluzione del trasporto, mettendo in evidenza i cambiamenti e la portata delle sfide imprenditoriali che il mercato inesorabilmente impone. Un settore che deve confrontarsi per un verso con crescenti urbanizzazione e domanda di mobilità di beni e persone, per contro con l’esigenza di impattare sempre meno sull’ambiente circostante sia in termini di emissioni inquinanti, sia in termini di traffico. Sfide globali che stanno ridefinendo il futuro del trasporto. E «Scania è pronta a guidare il cambiamento verso un sistema di trasporto più sostenibile, offrendo una mobilità migliore per la società e più profittevole per le imprese – prosegue Fenoglio – Il punto di partenza sono proprio le imprese, le loro peculiarità, il loro contesto operativo, le singole applicazioni di trasporto. L’obiettivo è fornire ai nostri clienti soluzioni su misura per raggiungere la massima redditività, sempre nel segno della sostenibilità».

Questo è l’investimento più importante che Scania ha effettuato nei suoi 125 anni di storia - 10 anni di ricerca e sviluppo, 20 miliardi di corone svedesi (oltre 2 miliardi di euro) di investimento, 10 miliardi di chilometri di test – per il lancio non solo di una nuova generazione di veicoli, ma di un insieme di soluzioni di trasporto su misura per ogni specifica applicazione che consentano ai clienti di raggiungere una redditività sostenibile, in funzione del tipo di incarico e delle condizioni in cui operano.

La nuova generazione Scania si affianca alla gamma attuale fino alla fine del 2017.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home