FINANZA E MERCATO

Mercato rimorchi e semirimorchi: +33,2% nei primi 8 mesi dell’anno

23 settembre 2016

Sono cresciute del 33,5% nei primi otto mesi dell’anno le immatricolazioni di rimorchi e semirimorchi con massa totale a terra sopra le3,5 tonnellate. A comunicarlo è il Centro Studi e Statistiche di Unrae che, sui dati forniti dal ministero dei Trasporti, stima 9.650 veicoli venduti nel periodo gennaio-agosto (erano 7.243 dello stesso periodo 2015).

«Dopo la forte accelerazione delle vendite in marzo, dovuta alla scadenza degli incentivi nel settore intermodale e al conseguente rallentamento della crescita nei due mesi successivi - commenta Sandro Mantella, coordinatore del Gruppo rimorchi, semirimorchi e allestimenti di Unrae – il periodo estivo ha confermato il buon andamento del settore. Inoltre, anche grazie all’avvio il prossimo 20 ottobre della presentazione delle domande per richiedere il contributo 2016 per investimenti nel comparto, è prevedibile che l’incremento del mercato continuerà, e ancor più sarà positivo nella misura in cui potranno essere stabiliti quanto prima interventi strutturali di sostegno».

In relazione al recente provvedimento che ha stanziato 9 milioni di euro per l’acquisizione di rimorchi e semirimorchi nuovi destinati al trasporto combinato ferroviario (rispondenti alla normativa UIC 596-5) e combinato marittimo (dotati di ganci nave rispondenti alla normativa IMO) e dotati di dispositivi innovativi, Mantella ritiene che «sarebbe utile prevedere in qualche modo anche interventi in favore del rinnovo del parco veicoli rimorchiati destinati al semplice impiego stradale, dove l’abbinamento di semirimorchi o rimorchi obsoleti a trattori o motrici dotati di impianti moderni di sicurezza può creare situazioni di rischio reali».

Altro tema a cuore di Unrae è l’adozione di misure per consentire il noleggio dei veicoli rimorchiati che, con i necessari disposizioni e controlli, consentano una elasticità nella gestione dei trasporti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home