ACQUISTI

500.000 chilometri: la vita di uno pneumatico ricostruito

11 ottobre 2016

Sono stati 500.000 i chilometri percorsi con gli stessi pneumatici ricostruiti più volte dai mezzi della Autotrasporti Fraioli comportando per l’azienda meno costi, meno inquinamento mantenendo inalterata sicurezza e affidibilità

Performance da record quella realizzata da alcuni mezzi della società di trasporti Fraioli Trasporti con 500 mila chilometri percorsi con gli stessi pneumatici ricostruiti più volte.

Il dato interessante, che testimonia come l’uso di pneumatici ricostruiti possa contribuire all’efficienza delle flotte di veicoli, è stato presentato da Fabrizio Fraioli, titolare della Antotrasporti Fraioli di Colfelice (FR), in occasione del recente incontro di presentazione del terzo Libro Bianco sui pneumatici ricostruiti di AIRP (Associazione Italiana Ricostruttori di Pneumatici).

«La scelta del ricostruito permette un risparmio immediato dato dal fatto che il prezzo pagato per l’acquisto è tra il 30% ed il 40% inferiore rispetto a quello pagato per un pneumatico nuovo di qualità - ha detto Fraioli - Ci sono però anche fondamentali risparmi in termini di consumo di gasolio. Il tutto poi è moltiplicato per ogni ricostruzione dello stesso pneumatico. Alcuni nostri mezzi hanno percorso fino a 500.000 chilometri con gli stessi pneumatici ricostruiti più volte».

Scegliere uno pneumatico ricostruito non è solo quindi una scelta ecologica e virtuosa, ma anche, secondo quanto indicato da Fabrizio Fraioli, una scelta economica e lungimirante perché con meno costi, meno scarto di prodotto e minor consumo di gasolio, senza rinunce in termini di sicurezza, dato che il ricostruito ha caratteristiche di affidabilità e sicurezza assolutamente analoghe a quelle di una gomma nuova. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home