UFFICIO TRAFFICO

Colpo di sonno sulla Salerno-Reggio C.: camion distrutto, autista illeso

14 ottobre 2016

Le ipotesi, come si dice in questi casi, sono ancora al vaglio degli agenti della stradale. Ma quella più accreditata parla di “colpo di sonno”. D’altra parte quando ieri un camion che trasportava alimenti a temperatura controllata, in viaggio lungo la Salerno-Reggio Calabria, all’altezza di Avellino è andato a schiantarsi, senza nemmeno toccare il freno, sul guardrail dell’autostrada, è apparso subito chiaro che l’uomo al volante avesse perso completamente il controllo del mezzo. E siccome l’orologio segnava le prime ore del mattino, è sembrato subito plausibile che l’autista fosse stato colto da un improvviso colpo di sonno. In subordine, l’altra ipotesi possibile sarebbe quella di un improvviso malore, ma visti pure gli sviluppi della vicenda si può adesso escludere.

Fatto sta che, malgrado il frontale del camion andasse a cozzare violentemente sul guardrail che separa le carreggiate e malgrado in seguito all’urto il veicolo subisse evidenti deformazioni, l’autista aveva qualche santo in paradiso in grado di preoccuparsi per lui. Infatti, il destino voleva che in quel momento non sopraggiungesse alcun altro mezzo. E se pensate ce sia normale, vista l'ora, sappiate che da lì a poco più di mezzora, si è creata una coda che si è smaltita soltanto in mattinata.

Ma soprattutto dal violento impatto l’autista usciva praticamente illeso. Certo, la polizia stradale, viste pure le condizioni del veicolo, lo ha accompagnato ugualmente in ospedale, ma le sue condizioni appaiono decisamente buone. E prima che venga nuovamente preso in contropiede da un colpo di sonno - c'è da scommetterci - passerà un bel po’ di tempo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home