FINANZA E MERCATO

ENI apre a Pontedera stazione di rifornimento LNG, la 5a in Italia

4 novembre 2016

Eni ha inaugurato oggi a Pontedera (Pisa) il suo secondo impianto che eroga gas naturale liquefatto (LNG) per il rifornimento dei veicoli pesanti. Così in Italia la rete di rifornimento LMG tocca quota "5". Questa nuova Eni Station è situata sulla Firenze-Pisa-Livorno e - così come quella di Piacenza in servizio dall’aprile 2014 - rientra nel progetto europeo “LNG Blue Corridors”, che ha come obiettivo lo sviluppo di stazioni di servizio con metano liquido lungo quattro grandi direttrici commerciali che attraversano l’Europa. L’obiettivo è di avere una decina di stazioni di servizio attive entro i prossimi cinque anni, situate presso gli interporti e lungo le principali arterie stradali.

Eni è leader in Europa nell’offerta di carburanti alternativi, grazie a una rete di circa 80 punti vendita di proprietà che erogano metano e 300 che erogano gpl.

L’offerta di metano e gpl per autotrazione si inserisce inoltre in un piano ambizioso di Eni per la mobilità sostenibile, che spazia dal car sharing Enjoy al nuovo Eni Diesel+ (15% di componente rinnovabile, prodotta nella Bioraffineria di Venezia), che riduce le emissioni di particolato fino al 40% e di CO2 del 5%.

Alla cerimonia inaugurale sono intervenuti esperti del settore per spiegare i vantaggi del gas naturale liquefatto, carburante oggi concretamente disponibile anche per i mezzi pesanti, come testimoniato anche dall’Iveco Nuovo Stralis NP AS440S40T/P LNG esposto. «I Nuovi Stralis NP grazie alla loro elevata autonomia, rifornendosi a questa nuova stazione Eni, potranno coprire con ancora maggiore efficacia la rotta di collegamento Nord-Centro-Sud Italia sul versante tirrenico – a sostenerlo è Fabio Pellegrinelli, Gas Business Development Iveco Mercato nel corso del suo intervento - La nuova stazione conferma e supporta la crescente domanda di trasporto sostenibile, esigenza oggi imprescindibile, verso la quale Iveco punta da sempre, e nella quale può vantare un’esperienza di oltre 20 anni». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home