ACQUISTI

Timocom, sulla borsa carichi arriva il digitale

8 novembre 2016

Con la funzione di upload/dowload dei documenti la piattaforma di trasporti tedesca permette ai propri clienti di caricare tutta la documentazione aziendale necessaria per chiudere l’ordine di trasporto. Il tutto viene poi salvato in modo crittografato e sicuro

Rivoluzione digitale per TimoCom, la piattaforma di trasporti più grande d'Europa. Per aiutare i suoi 110.000 utenti l’azienda tedesca ha introdotto un'importante novità: la funzione di upload/download dei documenti.

Finora, una volta individuato il carico giusto e trovato un accordo con il partner commerciale, i documenti venivano scambiati via fax o e-mail, con ritardi di tempo e con il rischio di errori (e-mail sbagliata, numero di fax errato, ecc.). Ora invece nella rubrica aziendale è integrata una funzione che consente di caricare nel proprio profilo i documenti aziendali più richiesti per chiudere l’ordine di trasporto, come la licenza UE, la carta intestata aziendale, la visura camerale o l'assicurazione di responsabilità del vettore, in modo da metterli a disposizione degli altri utenti TimoCom che li potranno in seguito scaricare. In questo modo non è più necessario inviare i documenti via fax o e-mail. Il tutto si concretizza in un indubbio risparmio di tempo, ma anche in un vantaggio competitivo perché un profilo aziendale dettagliato e trasparente aumenta notevolmente le chance di aggiudicarsi l'affare.

Ovviamente, nello scambio dati digitalizzato, un tema centrale è la protezione dei dati e la trasmissione sicura. Sotto questo punto di vista i dati gestiti dal sistema TimoCom vengono tutelati dalla rigorosa normativa tedesca in materia e il salvataggio dei documenti avviene sempre in modo sicuro e crittografato. Inoltre, durante tutto il processo di caricamento si ha sempre il pieno controllo sulla visibilità dei documenti, perché dopo l'upload non possono essere visionati né da TimoCom azienda né dagli altri clienti. Solo quando il documento caricato viene reso visibile, gli altri utenti della piattaforma di trasporti potranno visualizzarlo e scaricarlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home