FINANZA E MERCATO

Maersk mette le mani su Hamburg Süd: nasce un colosso da 23,7 miliardi di fatturato

5 dicembre 2016

Maersk, il gigante marittimo danese, il più grande operatore nel trasporto container, mette le mani sulla tedesca Hamburg Süd, compagnia numero sette al mondo, attiva soprattutto sulle rotte per il Sudamerica, tramite 130 portacontainer, una capacità di 650 mila teu e un fatturato che, nel 2015, aveva toccato i 6,72 milioni, per la quasi totalità generati nel settore dei container.

L’acquisizione secondo le stime degli analisti sarebbe avvenuta per una cifra compresa tra i 3 e i 5 miliardi di dollari. Per Maersk significa portare la propria capacità di trasporto da da 3,1 milioni a 3,8 milioni teu, con una quota di capacità globale che passa dal 15,7% al 18,6%, grazie a 741 navi portacontainer, che generano un fatturato da 23,7 miliardi di dollari.

Volumi eccezionali che non a caso richiedono per la formalizzazione dell’accordo del via libera da parte delle autorità antitrust di diversi contesti territoriali. Ciò significa che se tutto fila liscio l’operazione decollerà negli ultimi mesi del prossimo anno. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home