LEGGI E POLITICA

Unatras denuncia criticità nel pagamento delle quote sul portale dell’Albo

7 dicembre 2016

Il pagamento delle quote di iscrizione all’Albo degli autotrasportatori non ha mai funzionato perfettamente. Qualche piccola criticità, almeno da quando vive sul web, l’ha sempre manifestata. Quest’anno con lo sbarco sul nuovo portale dedicato (www.alboautotrasporto.it) ci si aspettava una situazione nuova. Eppure, anche stavolta qualcosa non va. A denunciarlo è il raggruppamento unitario Unatras che, a firma del suo presidente Amedeo Genedani, ha scritto alla presidente del Comitato Centrale dell’Albo, Maria Teresa Di Matteo, per chiedere la modifica del nuovo sistema gestionale, giudicato incompleto laddove non consente «la registrazione e il pagamento cumulativo delle quote dovute per l’anno 2017 alle Associazioni di categoria riconosciute per conto dei loro associati», come invece era possibile negli anni passati. Molti trasportatori, infatti, spiega Genedani, preferiscono delegare l’onere del pagamento direttamente alle associazioni territoriali.

Ma non è tutto, perché da più parti, conclude Genedani, le associazioni raccolgono segnalazioni quotidiane di criticità «riguardanti l’impossibilità di concludere la procedura perché il sistema genera errori che neanche il servizio assistenza, appositamente istituito, riesce a risolvere. Viene indicato alle imprese di provare ogni giorno a ripetere l’operazione finché la stessa non va a buon fine, senza alcuna specificazione tecnica. Il risultato è che l’impresa non riesce a pagare la propria quota».

A questo punto non c’è che augurarsi un pronto intervento da parte del Comitato Centrale, anche perché la scadenza del pagamento – il 31 dicembre 2016 – è ormai prossima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home